Certificati anagrafici

COSA SONO

I certificati anagrafici tipici sono il certificato di residenza e lo stato di famiglia. Possono essere rilasciati anche certificati attestanti altre posizioni desumibili dagli atti anagrafici (es.: certificato di cittadinanza, di esistenza in vita, e di altre risultanze anagrafiche), anche in forma contestuale. Previa motivata richiesta, l’Ufficiale d’Anagrafe rilascia certificati attestanti situazioni anagrafiche pregresse.

Le certificazioni anagrafiche sono soggette all’imposta di bollo fin dall’origine. Il rilascio di certificazioni in esenzione da bollo è possibile, su motivata richiesta, solo nei casi espressamente previsti dalla tabella allegato B al D.P.R. 26/10/1972, n.642 (disciplina dell’imposta di bollo) o da leggi speciali.

 

DOVE RIVOLGERSI

Ufficio Anagrafe

 

COSA OCCORRE

Il richiedente può presentarsi personalmente per richiedere il certificato.

In caso di richiesta di certificato riguardante altre persone, ovvero riguardante situazioni anagrafiche pregresse, la domanda deve essere presentata per iscritto, utilizzando il modulo allegato.

 

SPESE

- se in bollo: una marca da bollo da € 16,00 e € 0,50 per diritti di segreteria
- se esente da bollo: € 0,25 per diritti di segreteria.

 

VALIDITÀ

I certificati rilasciati dalle pubbliche amministrazioni attestanti stati, qualità personali e fatti non soggetti a modificazioni hanno validità illimitata. Le restanti certificazioni hanno validità di sei mesi dalla data di rilascio se disposizioni di legge o regolamentari non prevedono una validità superiore.

NOTE

Dal 1° gennaio 2012 i certificati da produrre alle Amministrazioni Pubbliche o ai gestori di Servizi Pubblici dovranno obbligatoriamente essere  sostituiti dalle autocertificazioni. Si potranno  rilasciare certificati soltanto per uso privato. Ai fini dell'accertamento d'ufficio sulle autocertificazioni e dichiarazioni sostitutive le Amministrazioni procedenti potranno richiedere le opportune verifiche presso l'Ufficio Anagrafe certificante  mediante fax (al n.0577 738062) oppure mediante PEC (demografici.radda@pec.consorzioterrecablate.it). Alle richieste di controllo sarà data risposta entro trenta giorni dalla ricezione.

 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

artt.33 e 35 del Regolamento Anagrafico (D.P.R. 223/1989) - art.40 DPR 445/2000

Focus: 
0