Il passaporto

COS'È

È un documento di riconoscimento che consente l’ingresso in tutti i Paesi i cui governi sono riconosciuti dal Governo Italiano. Può essere richiesto da tutti i cittadini italiani, senza limiti di età. Il passaporto viene rilasciato dalla questura e, all’estero, dalle rappresentanze diplomatiche e consolari. Attualmente, in Italia, si rilascia il passaporto con microchip elettronico inserito nella copertina. Tutti gli uffici emittenti in Italia e all’estero rilasciano il passaporto di ultima generazione, che prevede foto e firma digitalizzate con impronte digitali in un nuovo tipo di libretto.

Dal 25 novembre 2009 sono cambiate alcune regole per il passaporto per i minori. Il minore dovrà essere dotato di un passaporto individuale, pertanto non sarà più possibile per il genitore iscrivere il figlio minore sul proprio passaporto. Per maggiori informazioni o per aggiornamenti, consultare il sito http://www.poliziadistato.it  sezione "passaporto".

 VALIDITÀ

I passaporti vengono emessi con una validità di 10 anni. 

Per poter garantire una maggiore individualità e sicurezza ai minori la normativa prevede due diversi tempi di validità del documento in modo da aggiornare la fotografia del titolare. La validità temporale del passaporto per i minori varia in base a delle fasce di età.

• Minore da 0 a 3 anni: validità triennale
• Minore dai 3 ai 18 anni: validità quinquennale

 

COSA OCCORRE

Per il rilascio del passaporto elettronico occorrono:-

- contributo amministrativo per rilascio passaporto (contrassegno telematico di concessione governativa) da € 73,50;

- Attestazione di versamento di € 42,50 da effettuarsi su c/c postale n.67422808 intestato a: Ministero dell’Economia e delle Finanze – Dipartimento del Tesoro; la causale è: “rilascio del passaporto elettronico”;  

- n.2 foto-tessera uguali e recenti stampate su carta fotografica (vedi caratteristiche sul sito della Polizia di Stato) 

- il PASSAPORTO SCADUTO e copia della CARTA D'IDENTITA' (solo per coloro che ne sono in possesso)

 DOVE RIVOLGERSI

 Il cittadino potrà scegliere se rivolgersi preventivamente all'Ufficio Servizi Demografici del Comune di Radda in Chianti per la predisposizione dell'istanza, oppure se utilizzare il sistema di prenotazione on-line "Agenda Passaporto". Accedendo al sito   https://www.passaportonline.poliziadistato.it/   il cittadino potrà registrarsi, compilare l'autocertificazione e prenotare l'appuntamento presso l'Ufficio Passaporti.  

A partire dal 1° febbraio 2018, l'Ufficio competente al rilascio del Passaporto ai cittadini residenti nel Comune di Radda in Chianti, è il Commissariato di P.S. di POGGIBONSI, Piazza Fratelli Rosselli, n.4

ORARIO DI APERTURA: lunedì, martedì, venerdì e sabato, dalle ore 8.30 alle ore 11.00

 COME

Il cittadino che sceglie di rivolgersi all'Ufficio Servizi Demografici per la predisposizione dell'istanza, dovrà presentarsi munito della sopra descritta documentazione e sottoscrivere l'autocertificazione (in caso di persone aventi figli minorenni, occorre anche la firma per assenso dell'altro genitore o, in mancanza, il Nulla Osta del Giudice Tutelare).

L’ufficio provvede alla legalizzazione della foto, e consegna l'istanza compilata in busta chiusa all'interessato, il quale dovrà presentarla personalmente al Commissariato di P.S. di Poggibonsi, dove verranno acquisite le impronte digitali e la firma scannerizzata.

Per il rilascio del passaporto a cittadini minori di anni 18 la domanda deve essere sottoscritta da entrambi i genitori; in alternativa dovrà essere presentato il Nulla Osta del Giudice Tutelare.  La procedura prevede che vengano acquisite le impronte digitali del minore dal compimento dei 12 anni di età.

Una volta rilasciato il Passaporto, l'interessato dovrà provvedere al ritiro presso l'Uffico Passaporti del Commissariato di P.S. di Poggibonsi (non verrà infatti effettuata alcuna spedizione al Comune di residenza).

 

 NOTE

E’ possibile verificare i documenti necessari per l’espatrio nei Paesi esteri, scaricando il documento allegato. Sul sito http://www.viaggiaresicuri.it è possibile acquisire ogni utile notizia riguardante i viaggi in qualsiasi Paese estero.

Il minore di anni quattordici che intende recarsi all'estero non accompagnato dagli esercenti la patria potestà o tutoria, necessita di una dichiarazione di accompagno vistata dagli organi competenti al rilascio del passaporto (Questura). Per informazioni e dettagli è possibile contattare la competente Questura di Siena - Ufficio Passaporti al n. tel.0577/201625.

 INGRESSO NEGLI STATI UNITI D’AMERICA: NUOVE MISURE ADOTTATE IN MATERIA DI “VISA WAIVER PROGRAM”

Dal 1° aprile 2016, per poter entrare nel territorio degli Stati Uniti in regime di esenzione del visto (attraverso l’ESTA), è introdotto il requisito obbligatorio del possesso di un passaporto elettronico contenente i dati biografici e biometrici del titolare, rilasciato successivamente al 26 ottobre 2006.   LE COMPETENTI AUTORITÀ USA HANNO CHIARITO CHE, AI SENSI DELLA NORMATIVA SU CITATA, CON IL TERMINE “PASSAPORTO ELETTRONICO” SI INTENDE FARE RIFERIMENTO A TUTTI I LIBRETTI DOTATI DI MICROPROCESSORE, INDIPENDENTEMENTE DAL FATTO CHE CONTENGANO O MENO LE IMPRONTE DIGITALI DEL TITOLARE.

Per ottenere l’autorizzazione ESTA  è necessario effettuare la compilazione on-line della domanda sul sito  https://esta.cbp.dhs.gov/esta/

Per ogni altra informazione sui requisiti necessari per effettuare viaggi negli STATI UNITI D’AMERICA di vario tipo (affari, turismo, studio, transito, ecc.) SI RIMANDA A QUANTO RIPORTATO NEL SITO WEB DEL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI – FARNESINA “VIAGGIARE SICURI INFORMATEVI”: http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/stati-uniti-damerica.html

 

  NORMATIVA DI RIFERIMENTO: R.D. 773 del 18/6/1931; R.D.  635 del 6/5/1940; L. 1185 del 21/11/1967; D.P.R. 649 del 6/8/1964; D.P.R. 445 del 28/12/2000

Focus: 
0