Raccolta tartufi

COS’È

Chiunque intenda esercitare l’attività di raccolta tartufi deve munirsi di tesserino regionale che l’autorizza ad effettuarla, previo superamento di apposito esame d’idoneità alla ricerca e raccolta del tartufo da tenersi presso l’Amministrazione Provinciale di Siena, dopo la partecipazione ad apposito corso di formazione.

CHI

Residenti nel Comune di Radda in Chianti.

ITER

  1. Presentazione della richiesta in bollo per il rilascio del tesserino per la raccolta dei tartufi, corredata di: n. 1 marca da bollo da € 16,00; n. 2 fotografie formato tessera; attestazione pagamento importo relativo all’abilitazione alla ricerca ed alla raccolta del tartufo (€ 92,96 da versare sul c/c postale n. 18805507 intestato a Regione Toscana ed indicando come causale “Autorizzazione raccolta tartufi - L.R. 50/95”); attestato di superamento dell’esame rilasciato dalla Provincia di Siena – Servizio Bonifica Forestazione Zooctenia Progetti Speciali;
  2. Verifica della regolarità della richiesta e rilascio del tesserino.

SPESE

€ 92,96 da versare sul c/c postale n. 18805507 intestato a Regione Toscana ed indicando come causale “Autorizzazione raccolta tartufi - L.R. 50/95”;

n. 2 marche da bollo da € 16,00.

TEMPI

Entro 2 giorni dalla richiesta, se regolarmente presentata.

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Benvenuti Vito.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Legge Regionale n. 50 del 11/04/1995 e Legge 16/12/1985, n. 752.

MODULISTICA

Richiesta licenza raccolta tartufi

Focus: 
0