Restituzione dei canoni di depurazione

Con un comunicato stampa del 6 Agosto, l'Acquedotto del Fiora fa sapere che nelle prossime fatture relative ai consumi idrici gli utenti di Acquedotto del Fiora potrebbero trovare l'adeguamento alla nuova normativa in materia di contrasto alla morosità, come deliberato dall'Autorità per l'energia elettrica il gas e il sistema idrico (AEEGSI), oltre all’eventuale restituzione dei canoni di depurazione non dovuti relativi al periodo ottobre 2003 – ottobre 2008.

Con la sentenza 335/2008 la Corte Costituzionale ha stabilito l'incostituzionalità del pagamento della tariffa relativa al servizio di depurazione

Per venire incontro agli utenti che avrebbero dovuto farsi carico dell’onere della presentazione dell’istanza, Acquedotto del Fiora ha predisposto appositi elenchi, che sono stati pubblicati sul sito www.fiora.it e potevano essere integrati e modificati dalle comunicazioni degli utenti fino 20 ottobre 2013.

Gli utenti aventi diritto alla restituzione dei canoni di depurazione non dovuti che non avessero ricevuto in fattura tale restituzione, possono inoltrare nuova istanza di rimborso al gestore, che dopo aver verificato l'effettiva spettanza, comunicherà i nominativi all’Autorità Idrica Toscana per verificare la possibilità di procedere ad una eventuale restituzione stante la scadenza dei termini di prescrizione.

Per informazioni è possibile contattare dalle 8 alle 18 il Contact Center di Acquedotto del Fiora, al numero 800 – 887755, oppure al numero 199 -114407 per chi chiama da telefono cellulare.

 

Data evento: 
Giov, 07/08/2014 (Tutto il giorno) - Sab, 30/08/2014 (Tutto il giorno)
Focus: 
0