Trattenimenti vari

           

COS'È

Qualora si avesse l’intenzione di organizzare una manifestazione con trattenimenti danzanti, tombole, lotterie, manifestazioni di sorte, preparazione e/o somministrazione di alimenti e bevande, si deve presentare al Comune la relativa S.C.I.A. corredata di tutti gli allegati necessari ed in caso di spettacolo pirotecnico deve essere richiesta la licenza da persona abilitata

DOVE RIVOLGERSI

Servizio Polizia Municipale

QUANDO

Nell'orario di apertura a pubblico

REQUISITI

Essere persone fisiche o giuridiche

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

S.C.I.A. per somministrazione alimenti e bevande;

S.C.I.A. per trattenimenti danzanti;

Comunicazione dello svolgimento di tombole, lotterie o manifestazioni di sorte;

Richiesta di licenza per lo sparo di fuochi d’artificio;

ITER

Per la presentazione della documentazione si deve procedere secondo le modalità seguenti distinte per tipologia:

S.C.I.A. per somministrazione alimenti e bevande con allegati:

  • Contestuale notifica ai sensi dell’art. 6 del Regolamento CE 852/2004;
  • Contestuale piano di autocontrollo previsto dall’Azienda USL Toscana sud est;
  • Planimetria in duplice copia dei locali od area ove verrà svolta l’attività di somministrazione, corredata da apposita relazione tecnico descrittiva;
  • Copia di documento di identità;
  • Programma della manifestazione;
  • Ricevuta del versamento di € 39,00 mediante bonifico bancario in favore dell'Azienda USL Toscana sud est  IBAN  IT42C0103014217000000622569;

S.C.I.A. per trattenimenti danzanti e musicali con allegati:

  • Copia della D.I.A. presentata presso l’ufficio S.I.A.E.;
  • Dichiarazione a firma di tecnico abilitato attestante la stabilità strutturale delle impalcature e dei mezzi impiegati;
  • Dichiarazione del titolare responsabile che non verrà allestito alcun tipo di impalcatura e/o che saranno presenti soltanto eventuali pedane a terra;
  • Certificazione della conformità a regola d’arte di cui al D.M. 37/2008 dell’impianto elettrico allestito per lo svolgimento del trattenimento richiesto, rilasciato dalla ditta installatrice;

Comunicazione dello svolgimento di tombole, lotterie o manifestazioni di sorte:

  • Le manifestazioni di cui sopra sono ammesse qualora siano promosse da enti morali, associazioni e comitati senza fine di lucro, aventi scopi assistenziali, culturali, ricreativi e sportivi, dalle organizzazioni non lucrative di utilità sociale e dai partiti o movimenti politici, se dette manifestazioni sono necessarie per far fronte alle esigenze finanziarie degli enti stessi;
  • Per tutte le manifestazioni sopra richiamate deve essere data comunicazione di svolgimento al Sindaco ed al Prefetto. Inoltre, per le lotterie deve essere allegato il regolamento contenente quantità e natura dei premi, quantità e prezzo unitario dei biglietti da vendere, il luogo ove vengono esposti i premi, il luogo ed il tempo fissati per l’estrazione e la consegna dei premi; per le tombole devono essere allegati il regolamento con la specificazione dei premi ed il prezzo unitario di ciascuna cartella, nonché la documentazione comprovante l’avvenuto versamento della cauzione presso la Tesoreria Provinciale ed a favore del Comune, pari al valore complessivo dei premi promessi;

Richiesta di licenza per lo sparo di fuochi d’artificio

La persona qualificata come richiedente (pirotecnico) inoltra domanda in carta legale, ai sensi dell’art. 57 del T.U.L.P.S., con allegata la planimetria dell’area di sparo e il Decreto Prefettizio che lo autorizza ad effettuare le operazioni pirotecniche. Verificata la congruità della richiesta, acquisiti il parere della Commissione Tecnica Provinciale di Vigilanza sulle materie esplodenti e l’eventuale deroga all’accensione di fuochi in periodo di divieto da parte dell’Amministrazione Provinciale, si procede al rilascio della Licenza di Accensione Fuochi d’Artificio.

SPESE

Nessuna, relativamente alle S.C.I.A. ed alle comunicazioni di svolgimento manifestazioni di sorte.

Per la licenza per lo sparo di Fuochi d’Artificio sono dovuti € 20,00 come diritti di istruttoria e sono necessarie n° 2 marche da bollo da € 16,00 (da apporre una sulla richiesta ed una sulla licenza)

TEMPI

La documentazione dovrà essere presentata con la seguente tempistica:

20 giorni prima dell’effettuazione di trattenimenti danzanti e/o musicali e somministrazione alimenti e bevande;

30 giorni prima dell’effettuazione delle manifestazioni di sorte;

30 giorni prima dell’effettuazione delle operazioni di sparo dei fuochi d’artificio.

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Benvenuti Vito

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

L.R. n. 62 del 23/11/2018 – Regolamento CE n. 852/2004

Artt. 57, 68 e 69 T.U.L.P.S. (R.D. 18/06/1931 n. 773)

D.P.R. 26/10/2001 n. 430

MODULISTICA

s.c.i.a. somministrazione temporanea alimenti e bevande

s.c.i.a. manifestazione temporanea 

Manifestazioni di sorte locali

Focus: 
0