Violazioni al codice della strada

COS'È

Qualora si fosse commessa una violazione alle norme del Codice della Strada si deve procedere al pagamento della sanzione ovvero presentare ricorso al Prefetto o al Giudice di Pace onde evitare di incorrere nelle procedure esecutive di riscossione

DOVE RIVOLGERSI

Servizio Polizia Municipale

QUANDO

Nell'orario di apertura al pubblico

REQUISITI

Essere conducenti o intestatari di veicoli incorsi in violazioni alle norme del Codice della Strada nel territorio del Comune di Radda in Chianti (sanzioni effettuate ad opera della Polizia Municipale)

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

Eventuali documenti richiesti al momento dell'accertamento ed eventuale dichiarazione dati conducente nel caso la violazione comporti decurtazione punti

ITER

Per il pagamento si deve procedere secondo le modalità seguenti distinte per tipologia:

  1. Preavviso di accertamento di violazione (lasciato sul parabrezza del veicolo): può essere pagato entro 5 giorni con importo ridotto del 30% direttamente presso la cassa del Servizio Polizia Municipale, sia in contanti che con bancomat o carta di credito oppure mediante versamento in c/c postale n. 3533377 intestato a Comune di Radda in Chianti - Servizio Polizia Municipale, utilizzando il bollettino allegato al preavviso, ovvero mediante bonifico bancario (codice IBAN IT05O0760114200000003533377). Qualora non intervenisse il pagamento nei termini suindicati la violazione viene notificata all’intestatario del veicolo entro 90 giorni dall’accertamento (vedi punto 3);
  2. Verbale di accertamento di violazione (contestato immediatamente al conducente del veicolo): l’ammontare della sanzione può essere pagato con le modalità sopra descritte entro il termine tassativo di 60 giorni dalla data di contestazione (il 61° giorno la sanzione raddoppia);
  3. Verbale di accertamento di violazione (notificato successivamente alla data dell’accertamento della violazione all’intestatario e/o conducente del veicolo): l’ammontare della sanzione, maggiorato delle spese di notifica e procedimento, può essere pagato con le modalità sopra descritte entro il termine tassativo di 60 giorni dalla data di contestazione (il 61° giorno la sanzione raddoppia).

In caso si volesse procedere alla presentazione del ricorso, alternativo al pagamento della sanzione, esso deve essere inoltrato entro 60 giorni dalla data di contestazione o notifica del verbale, direttamente o a mezzo raccomandata a/r al Servizio Polizia Municipale Comune di Radda in Chianti ovvero al Prefetto di Siena (Piazza Duomo 9 – 53100 Siena) oppure entro 30 giorni direttamente o a mezzo raccomandata a/r al Giudice di Pace di Siena (Via Rinaldo Franci 26 – 53100 Siena)

SPESE

Importo della sanzione variabile secondo l’articolo del C.d.S. violato

RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Bandini Enrico

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

D.Lgs. 30/04/1992, n. 285 (Codice della Strada) e relativo Regolamento di esecuzione e di attuazione (D.P.R. 16/12/1992, n. 495)

MODULISTICA

Dichiarazione dati conducente per decurtazione punti

Stampato ricorso Prefetto

Stampato ricorso Giudice di Pace

Focus: 
0